Email Marketing & E-commerce

Quattro modi per sfruttare le potenzialità delle email e aumentare le vendite online.

Scarica

Ottimizzare la strategia e-commerce in 4 passi

Consigliereste ad un amico di aprire un e-commerce con la stessa leggerezza con la quale lo avreste fatto 3 anni fa?

Le tecnologie per creare un e-commerce sono più economiche e semplici da gestire; far rendere un e-commerce sta diventando più difficile. Per alcuni prodotti è impossibile.

Tranne nicchie particolarmente ristrette, lo scenario è sempre il medesimo: un costante aumento del costo per acquisizione di un cliente. Assistiamo ad un aumento dei costi per click da AdWords e Facebook Advertising.

Il content marketing ed i social network sono ancora un’opportunità ma con una penetrazione organica sempre minore. Investire nell’esperienza d’uso del sito e in particolare sulla Conversion Rate Optimization è ormai obbligatorio: siamo consapevoli di inseguire utenti più rapidi, più esigenti e che interagiscono con l’e-commerce tramite un’esplosione di interfacce e dispositivi.

Insomma: guardando la situazione nel suo complesso, creare occasioni di contatto fruttuose tra noi e i nostri utenti sta diventando sempre più costoso. Conseguenza? Non sfruttare al massimo anche una sola di queste costose occasioni di contatto equivale a perdere fatturato.

Ecco allora che il canale email, se integrato nella piattaforma e-commerce, supera la sua funzione classica di invio newsletter e diventa un moltiplicatore di occasioni: automatizza la comunicazione con l’utente, lo profila, lo raggiunge su qualsiasi dispositivo, gli propone up-selling mirati e gli ricorda carrelli abbandonati.

Non perdiamo l’opportunità di farci proporre innovazioni che fondano tecnologia e marketing: il futuro è di quegli e-commerce che riusciranno prima e meglio a fondere questi due mondi. Buona lettura!

Conosci i tuoi clienti

Il segreto per vendere di più: offri a ciascuno ciò che vuole, esattamente quando lo vuole. Costruisci rapporti uno-a-uno e personalizza i messaggi per creare comunicazioni davvero rilevanti e attese. È facile, se profili gli utenti nel modo giusto.

1. Profila gli utenti Impara a registrare interessi, abitudini, comportamenti, dati anagrafici, storia d’acquisto: creerai l’identikit di ogni cliente. Come? Sfrutta i gruppi e i filtri del sistema di invio, incentiva alla compilazione dei campi anagrafici e invia dei sondaggi.

2. Segmenta gli invii Organizza i tuoi utenti in cluster e struttura gli invii in base all’area geografica, allo scontrino medio, alla preferenza per categoria merceologica, e così via. Massimizzerai la rilevanza di ogni messaggio. + 22% È l’incremento nel tasso di apertura delle email con oggetto personalizzato.

3. Personalizza i messaggi Usa le informazioni fornite dai tuoi clienti per personalizzare newsletter, DEM e email transazionali. Inserisci il nome proprio nell’oggetto, proponi i prodotti in linea con le abitudini di acquisto, sfrutta tag e contenuti dinamici.

Raggiungi la casella

Inutile sforzarsi di creare campagne email d’impatto, se poi finisci nello spam. Per avere ottimi tassi di recapito, impara a curare la tua reputazione come sender sotto tutti i punti di vista.

DOs
  • Verifica gli indirizzi email dei nuovi iscritti con il double opt-in
  • Certifica gli indirizzi IP da cui invii
  • Per le email transazionali, usa un sistema SMTP ad alto tasso di recapito
  • Inserisci sempre un mittente al quale i destinatari possono rispondere
  • Mantieni pulite le liste: cancella inattivi, disiscritti, indirizzi doppi ed errati
  • Invia con MailUp e sfrutta configurazioni, accreditamenti e monitoraggio costante
DON’Ts
  • Non usare liste acquistate o in affitto
  • Nell’oggetto limita termini come Gratis, Offerta, Compra ora e simili
  • Sempre nell’oggetto, evita i caratteri speciali e troppo testo maiuscolo
  • Dosa l’utilizzo dei punti esclamativi
  • Non variare l’indirizzo email e il nome del mittente
  • Non utilizzare immagini senza testo alternativo

Automatizza la comunicazione

Con gli invii automatici coinvolgi il destinatario giusto al momento giusto. Offrendo contenuti rilevanti e su misura aumenterai le conversioni, risparmierai tempo e massimizzerai tempestività ed efficienza.
  • Email di benvenuto Imposta un’email entro 24 ore dalla registrazione al sito: invia un coupon, descrivi le categorie merceologiche, incentiva a invitare gli amici.
  • Carrello abbandonato Quanti utenti mettono prodotti nel carrello per poi lasciarli lì? Innesca un invio automatico che invogli a concludere l’acquisto, magari con l’aiuto di un piccolo sconto.
  • Cross-selling e up-selling Acquisto concluso con successo? Invia un ringraziamento con suggerimenti e prodotti correlati, selezionati in modo dinamico in base alle preferenze dell’utente.
  • Buon compleanno Basta poco per far sentire speciali i tuoi utenti: un pensiero e un regalo il giorno del compleanno, ad esempio, rafforzerà il legame uno-a-uno con il tuo brand.
Vuoi leggere tutto? Scarica l'ebook completo

Compila il form per ricevere il contenuto direttamente nella tua inbox.