Cosa puoi fare con Messaging Apps

Come raggiungere clienti e prospect su Facebook Messenger e Telegram.

Scarica

Perché fare marketing sulle app di messaging

Nel 2015 Business Insider pubblicò un grafico che metteva a confronto due differenti tipi di traffico:
  1. I quattro maggiori siti di social media (Twitter, Facebook, LinkedIn e Instagram)
  2. Quattro app di messaggistica istantanea (WeChat, Viber, WhatsApp e Facebook Messenger)
Risultato: il 2015 sarà ricordato come l'anno in cui il traffico sulle piattaforme di messaging superò quello sui social network. Oggi, a distanza di tre anni, la forbice si è allargata ancora di più.



Chi invece si è concentrato sugli utenti mensili è Statista: dal suo report del 2018 emerge che gli utenti di messaging app nel mondo sono passati da 1.58 miliardi nel 2016 a 2.01 nel 2018, fino alla proiezione per il 2021 che ci restituisce un’utenza mensile di 2.48 miliardi di persone.



Basterebbe questo a spingere i marketer di tutto il mondo – sì, perché il fenomeno è planetario – a evidenziare il canale di messaging come il più gravido di potenzialità per il marketing e, più in generale, per la comunicazione di marca.

Ma spingiamoci un po’ più in là. Facebook IQ ha condotto uno studio sull'uso della messaggistica mobile interrogando 12.500 persone in tutto il mondo. Sono emerse dati che non possono essere trascurati:
  • Il 63% degli intervistati percepisce la comunicazione via messaging app con le aziende è aumentata negli ultimi due anni
  • Il 56%, per relazionarsi con il servizio clienti di un’azienda, preferirebbe inviare un messaggio piuttosto che chiamare l'azienda
  • Il 61% dichiara di apprezzare i messaggi personalizzati da parte delle aziende
  • Più del 50% si dichiara propenso a fare acquisti presso un'azienda che comunica tramite messaging app.

Stiamo entrando nell’era del Marketing Conversazionale

Qual è il minimo comun denominatore di questi numeri? Ci piace indicarlo con una parola: conversazione. Utenti e brand vedono nelle messaging app il canale con cui comunicare in un modo più stretto, intimo, immediato.

Conversazione implica il concetto di annullamento delle distanze, di adozione di logiche di dialogo attraverso sistemi e piattaforme utilizzati nella quotidianità, da ognuno.

Sappiamo tutti quanto Whatsapp e Messenger abbiano eroso minuti alle telefonate grazie al loro potenziale di comunicazione istantanea. In inglese usano un’espressione efficace: “always at your fingertips”, a portata di dita, dove la digitazione è vista come il più semplice dei gesti supportato dallo strumento di prossimità per eccellenza, il mobile.

Da qui il concetto di conversazione come nuova logica di comunicazione e marketing. Il potenziale del messaging non riguarda dunque solo la pubblicità, ma investe la dimensione più ampia della relazione, contribuendo a stabilire un legame personale e diretto tra brand e clienti.

Senza dimenticare un altro protagonista, un terzo tutt’altro che incomodo: il robot - chatbot se calato nel contesto messaging - che aprirà sempre più nei prossimi anni il suo grande potenziale nella gestione di un ampio ventaglio di attività.

Non lo diciamo a caso: benvenuti nell’era del Marketing Conversazionale.

Cos'è Messaging Apps di MailUp e come funziona

Per convertire l’insieme di potenzialità e vantaggi visti finora nella pratica di tutti i giorni, MailUp ha implementato nella piattaforma un nuovo canale: Messaging Apps, con cui i brand possono raggiungere clienti e prospect direttamente su Facebook Messenger e Telegram.

Sono queste le due app di messaggistica che inaugurano il nuovo canale, all’interno di un progetto che porterà all’integrazione in piattaforma dei più diffusi sistemi di instant messaging.

In questo capitolo ti spieghiamo cosa ti permette di fare Messaging Apps.

1. Imposta le attività di iscrizione

Primo passo è quello di predisporre tutto affinché qualunque utente Facebook e Telegram possa iscriversi per ricevere news, promozioni e contenuti tramite i tuoi messaggi istantanei.

Una volta collegato MailUp all’account del sistema di messaging, puoi impostare alcuni fondamentali Messaggi automatici:
  • Messaggio di presentazione
    Salutare, presentarsi, ancor prima di invitare all’iscrizione. Un’accortezza che gli utenti non potranno che apprezzare. Puoi creare un breve messaggio di presentazione, che viene mostrato la prima volta che l’utente accede alla chat di Messenger.
  • Messaggio di benvenuto
    Inviato automaticamente quando un nuovo utente si iscrive. Basta inserire la parola chiave (ad esempio ISCRIVI o START) che inneschi l’iscrizione automatica, e il testo del messaggio che riceverà il nuovo utente immediatamente dopo l’iscrizione (per esempio, Benvenuto! Ti scriveremo presto).
  • Messaggio di disiscrizione
    Il processo è lo stesso dei messaggi di benvenuto: la parola chiave (ad esempio stop) che inneschi la disiscrizione automatica, e il testo del messaggio che riceverà il nuovo utente immediatamente dopo la disiscrizione (un esempio: Ci mancherai! Per ricevere nuovamente i nostri aggiornamenti scrivi START).
Vuoi leggere tutto? Scarica l'ebook completo

Compila il form per ricevere il contenuto direttamente nella tua inbox.